Notiziari dell'anno 2012


dicembre 2012


Il Sistema edilizia va ripensato

L'edilizia sta vivendo una fase difficile, drammatica e problematica sotto tutti i punti di vista. I dati dell'Osservatorio trimestrale sul mercato delle costruzioni in Veneto fotografano ancora una volta una situazione di difficoltà di imprese e lavoratori in un mercato che non cresce e che riduce ulteriormente, ad ogni trimestre, la capacità produttiva. Continua a leggere...

settembre 2012


La crisi corre ancora

I dati che presentiamo in questo CEAV Notizie illustrano in modo drammaticamente evidente che la crisi delle costruzioni, invece di arrestarsi, in questi ultimi mesi ha proseguito la sua corsa, con effetti negativi dal punto di vista imprenditoriale e soprattutto occupazionale. Continua a leggere...

luglio 2012


Una crisi mai vista

La crisi che attraversa il settore delle costruzioni non accenna a diminuire e i dati di tendenza per il 2012 purtroppo non fanno ben sperare. Oggi siamo di fronte ad una situazione di mercato che nel passato non si è mai presentata per due ordini di motivi. Continua a leggere...

aprile 2012


Edilizia in sofferenza

Mai, come in questi anni, l'edilizia ha sofferto così a lungo e in modo così rilevante di una crisi economica e finanziaria che non accenna a diminuire. Non si vedono ancora i segnali di una ripresa ed è oramai opinione comune che se e quando la ripresa ci sarà, non avverrà come nel passato, ma le dinamiche e gli andamenti saranno più contenuti e non saranno in grado di riportare il settore ai picchi produttivi e di guadagno del recente passato. Continua a leggere...

gennaio 2012


Sempre a fianco degli associati

Confermando l'impegno al fianco delle imprese nostre associate ed in regola, siamo lieti di annunciare, in questo numero di CEAV Notizie, la decisione della nostra Cassa Edile di prorogare al 28 febbraio 2013 il termine per presentare le richieste di contributo relative a mutui erogati entro il 2012 per consolidare passività, ristrutturare impianti debitori o per esigenze di liquidità, prorogando così il servizio sperimentale già in essere. Continua a leggere...